martedì 29 dicembre 2009

TRADUZIONE



NATALE

Gesù Bambino, tu sei padrone del sole,
Son tue le stelle, il fuoco e tutto il resto.
Ma, dimmi un pò, perchè hai voluto
nascere oggi, che non ci sono rose e viole?

Vorrei donarti fiori e non si può;
ma comincio a capire che è per questo
che tu sei qua: tu vuoi insegnarmi presto
che l' uomo non può fare quello che vuole.

Peccato, perchè, se tu nascevi in maggio,
fiori te ne avrei portato un carretto.
Eh si, come uomo- scusa il mio coraggio-

tu sei stato sfortunato fin da bambino.
Ma, insieme con la paglia e con il fieno,
to dai, prendi almeno questo sonetto.

Nani del Borgo



5 commenti:

Grazia ha detto...

adesso si che si ragiona....:)
Buon anno carissima!!!
Grazia

zigzago ha detto...

Auguro di un sereno e creativo 2010, Renata.

Sabrinaesse♥ ha detto...

GRAZIE CARISSIMA,DELLA VISITA,SINCERAMENTE CON INTERNET SONO ABBASTANZA VELOCE,LA MATTINA LAVORO ,E IL POMERIGGIO MI DEDICO AL CUCITO,LA SERA AL MIO BLOG,AI MIEI FIGLI E ALLA DANZA...CERTO AVREI BISOGNO DI 48 ORE CON LE MIE IDEE....TI AUGURO UN BUON ANNO !!!

Viola ha detto...

Ohhhhhhh che carrina!!!
Tanti auguri! Buon 2010!!!!
Bacetti
Viola

Claudia ha detto...

Grazie! E' bellissima e ora che la capisco, in dialetto è splendida.
ciao
Claudia

p.s. mia mamma mi ha presa in giro perchè mi ha detto che in dialetto era più che comprensibile...

contatore stagioni

Pasqua